Halle, 5 Giugno 2017

Haendel Festival, Haendel Haus ore 18
Mira Lilla gentile, una nuova cantata di Haendel
Francesca Lombardi Mazzulli soprano
Vincenzo Bianco violino barocco
Renato Criscuolo violoncello barocco
Alberto Bagnai clavicembalo

Programma:
Georg Friederich Haendel (1685-1759)
Cantata Un’alma inamorata HWV 173 per soprano, violino e basso continuo
rec. Un’alma Innamorata-aria Quel povero core– rec. E pur bench’egli vedaaria Io godo, rido e spero
rec. In quanto a me ritrovo– aria Ben impari come s’ama
Cantata Se pari è la tua fé HWV 158 per soprano e basso continuo
aria Se pari è la tua fé-rec. Il penare per chi s’ama– aria Non s’afferra d’amor il porto– rec Si si, questo sia solo
Sonata in Sol minore HWV 364 per violino e basso continuo
Larghetto-Allegro-Adagio-Allegro
Cantata Sarei troppo felice HWV 157 per soprano e basso continuo
rec. Sarei troppo felice-aria Se al pensier dar mai potrò
Cantata Mira Lilla gentile per soprano, violino e basso continuo*
rec. Mira Lilla gentile-aria Non dar più pena o cara-rec.Ferma, deh ferma o bella-Aria Consolati mio core
rec. Sogno o son desto!?!-aria Bench’infida tu mi fuggi

Commenti chiusi